Archivi categoria: magia

I riti magici

I riti magici, strumenti primari della magia sono intorno a noi nella nostra vita quotidiana, ma spesso non ne siamo a conoscenza, presi come sia mo dalla nostra frenesia giornaliera. Vediamo di fare luce su questo argomento.
Innanzitutto partiamo dando qualche nozione di magia e di riti magici in modo da introdurre l’argomento: in primis la magia è l’arte di modificare la realtà che ci circonda, il mago deve essere un profondo conoscitore di se stesso, inoltre deve conoscere in modo approfondito le leggi della natura, nella forza di volontà risiede il segreto della magia.
Dovete sapere che molte pratiche e consuetudini “sociali” sono riti magici, o derivate dalla magia stessa, ma sono chiamate con nomi differenti.
Un esempio possono essere i mantra buddhisti, che operano una trasformazione interna ed esterna, ditemi se questo non è un rito magico. La meditazione è magia. La psicanalisi, che operando una trasformazione interna, per migliorare degli eventi esterni nell’individuo, in modo da renderlo più felice, è magia.
Ma se pensiamo ad un’arte “nobile” come la psichiatria, che somministra dei farmaci per alterare gli stati emotivi e mentali delle persone, agisce come l’alchimia, quindi anch’essa può essere magia.
L’invocazione dell’aiuto divino, ma anche l’invocazione dei santi o della Madonna, operando miracoli, è magia; e la stessa messa cattolica è un rito magico esoterico, non a caso molto simile ai riti praticati dalle società segrete. Sostanzialmente la preghiera è una forma di magia.
Quando un devoto prega Padre Pio, San Gennaro, o anche la Madonna assolve a una ritualità che affonda le sue radici nella magia e nei suoi riti magici.
In sostanza resta valido il sunto che, se ripetiamo molte volte una cosa finiremo per convincerci, arrivando di fatto al risultato voluto.